Giornata provinciale 12-10-2014

GIORNATA PROVINCIALE VITTIME INCIDENTI SUL LAVORO

Macerata 12 Ottobre 2014

 

La cerimonia patrocinata da Comune e Provincia di Macerata, dalla Regione Marche e dall’Inail maceratese si è aperta con la S. Messa in suffragio dei Caduti sul Lavoro, celebrata nella Chiesa S.Francesco dal Vescovo Vicario Mons. Pio Pesaresi, cui è seguita la deposizione delle corone di alloro al monumento dedicato alle Vittime del Lavoro da parte del Sindaco di Macerata Romano Carancini e del Prefetto Vicario Rosalia Mazza.

 

Dopo il corteo accompagnato dal Corpo Bandistico Villastrada, la cerimonia civile si è svolta nella Sala Teatro S. Francesco, presenti in sala moltissime autorità politiche, civili e militari: l’Assessore Provincia di Macerata Leonardo Lippi, il Questore Leucio Porto, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Stefano Di Iulio, il Comandante Provinciale Guardia di Finanza Paolo Papetti, il Comandante della Capitaneria di Porto Michele Grottoli, la parlamentare maceratese On. Irene Manzi, i Consiglieri della Regione Marche Francesco Massi ed Angelo Sciapichetti, gli assessori comunali Tommaso Raso (Morrovalle) e Manila Isidori (Gualdo) e numerosi altri rappresentanti degli Enti Locali limitrofi.

 

Per l’Anmil maceratese sono intervenuti il presidente territoriale Silvano Mercuri, la Vice presidente nonché coordinatrice del costituendo Gruppo Donne Anmil Maria Pia Azzurro e l’Avv. Laura Moretti Legale dell’Anmil per illustrare interventi resi anche per i servizi di rete territoriali, mentre per la Direzione Nazionale ha partecipato il componente del Comitato Esecutivo Cav. Uff. Gabriele Brachetta.

 

Al termine della cerimonia è avvenuta la consegna dei Brevetti e Distintivi d’Onore per i nuovi Grandi Invalidi e Minori, da parte del Direttore Inail Macerata Dr. Fabio Valente Pietrosanto.

 

 

 

 

 

 

 VIDEO E SERVIZIO GIORNALISTICO RIASSUNTIVO

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.